Bring Your Own Device (BYOD): porta al lavoro il tuo dispositivo.

Virus compreso? No, se la soluzione è Buffalo.

Panoramica

Definire le best practice è di importanza capitale per qualsiasi azienda. Eppure, nell’ampia gamma delle società che operano nel panorama europeo, la completa adozione di una politica di sicurezza BYOD (Bring Your Own Device) si scontra con una certa ritrosia.

Molto probabilmente, i datori di lavoro con vedute progressiste considerano positivamente la possibilità che i dipendenti, sia anziani che nuovi, utilizzino i propri dispositivi di comunicazione e archiviazione per finalità lavorative. Tuttavia, con i progressi sempre in crescita della tecnologia, le sempre più offensive minacce al business potrebbero avere conseguenze potenzialmente devastanti. Permettere ai dipendenti di utilizzare i propri telefoni, tablet, portatili e PC ne aumenta le potenzialità di rendimento e comporta un crescita vertiginosa della produttività. Al contempo, però, la tendenza BYOD si accompagna a molteplici problemi.

Il pericolo non proviene dalla mancanza di soluzioni, ma dal misconoscimento della vera realtà del BYOD. I prodotti Buffalo possono supportare sia l’azienda sia i dipendenti.


Quali sono i problemi?

  • Molteplici dispositivi: la percentuale di dipendenti che utilizzano i propri dispositivi per lavorare è già arrivata al 44%.*1 Smartphone, tablet, PC, portatili... occorre assicurarsi che la soluzione scelta sia compatibile con i vari dispositivi che i dipendenti (compresi quelli futuri) potrebbero voler utilizzare.

  • Gestione dei dispositivi mobili (MDM): MDM è un acronimo (Mobile Device Management) utilizzato per indicare la gestione dei dispositivi mobili utilizzati dal datore di lavoro, dai relativi dipendenti e dalle terze parti. Diversi fornitori già offrono una soluzione di questo tipo.

  • Informazioni aziendali sensibili: la perdita o il furto di dispositivi attraverso i quali il proprietario accede a documenti riservati dell’azienda può comportare numerosi e fastidiosi problemi per una società, proprio come un ex dipendente deluso che decide di condividere con la concorrenza la roadmap confidenziale del vostro ultimo prodotto. Con la soluzione NAS appropriata, è possibile impostare parametri per applicare restrizioni di accesso a livello di unità, cartelle e persino file.

  • Archiviazione dei dati: potreste affermare di conoscere veramente il modo in cui vengono trasmessi i dati e il posto in cui sono conservati? Molti dispositivi mobili dispongono di servizi di backup su cloud, ad esempio il servizio iCloud di Apple. Ciò significa che i dati aziendali potrebbero venire inavvertitamente copiati per una terza parte, con il rischio che voi ne perdiate il controllo. Ad esempio, i dati archiviati nel cloud sono stati crittografati in maniera adeguata?

  • Non presenza del manager IT: i direttori responsabili di piccole aziende si trovano spesso a doversi occupare dell’amministrazione quotidiana della rete IT. In questi casi, è chiaramente consigliabile scegliere una soluzione di archiviazione completa e semplice da configurare, affidabile e in grado di far risparmiare tempo.

  • Sicurezza: avete bisogno di una rete che fornisca un’archiviazione fuori sede per un backup completo in caso di incendio o di furto? Accesso alla rete: sapete chi sta accedendo alla rete e a che cosa sta accedendo? Se i dispositivi BYOD accedono a questi dati, essi devono essere sempre protetti e crittografati. Le esigenze di sicurezza si pongono a diversi livelli e riguardano un gran numero di questioni.

  • Virus: il cybercrimine e le violazioni delle reti stanno crescendo a un ritmo che ha dell’incredibile. Proteggere l’azienda con il miglior software antivirus possibile significa metterne al sicuro la linfa vitale: i dati!  Alcuni malware vengono scritti esplicitamente per servirsi dei dispositivi BYOD. La relativa diffusione avviene in molti modi, il più comune dei quali consiste nell’invio di un messaggio di posta elettronica in cui si invita il destinatario a visitare un sito infetto o con contenuto sconosciuto o dannoso. L’installazione di patch nei sistemi è considerata la prima linea di difesa contro il malware.*2

  • Aumento dell’archiviazione dei dati: quando si sceglie una soluzione, occorre guardare al futuro. Sapete che per i prossimi cinque anni avrete quasi sicuramente bisogno di livelli sempre crescenti di archiviazione dati? La ricerca suggerisce che i requisiti di archiviazione cresceranno a un tasso del 30% annuale fino al 2017.*3 In questo contesto, è necessario optare per dispositivi NAS in grado di fornire una soluzione di archiviazione scalabile, capace di crescere insieme all’azienda.

  • Conformità: avete adottato una politica di sicurezza per i dispositivi che i dipendenti possono utilizzare per lavorare? La ricerca dimostra che solo il 20% delle aziende ha implementato questo fondamentale passaggio per la protezione.*4

La soluzione di Buffalo

Consente di creare una rete sicura e personalizzata, specificatamente progettata per soddisfare le esigenze aziendali del presente e sufficientemente flessibile per rispondere alle necessità del futuro.

Connessione dell’archiviazione tra casa e ufficio.
I dipendenti che operano da casa dovrebbero poter contare su una soluzione NAS che esegua automaticamente il backup dei loro dispositivi nel server principale dell’azienda.

Per il dipendente: connessione di tutti i dispositivi con garanzia di sicurezza.
L’organizzazione deve assicurarsi che i dispositivi utilizzati dai dipendenti siano compatibili con la rete aziendale e che gli uni e l’altra forniscano all’organizzazione il livello più alto possibile di protezione e controllo.

Per l’azienda: creazione di una rete sicura.
Garantendo che ogni elemento dell’infrastruttura sia al sicuro grazie alla più potente protezione dei dati aziendali, è possibile di ridurre il livello di esposizione della rete a malware, utilizzo inappropriato e tentativi di rivalsa da parte di ex dipendenti.


 

Software Antivirus Trend Micro™ NAS Security

I server TeraStation™ non possono diventare sedi di virus, trojan, bot e altri tipi di malware. In tutti i dispositivi TeraStation è preinstallata la versione gratuita del software antivirus Trend Micro™ NAS Security, valida per 30 giorni. Come pacchetto di estensione, è possibile acquistare codici validi per 1, 3 o 5 anni. Il software Trend Micro™ NAS Security offre i tre seguenti tipi di scansione dei virus.

  • Scansione in tempo reale: effettua il monitoraggio costante di ciascun singolo file di lettura o di scrittura (impostazione predefinita)*
  • Scansione pianificata: viene eseguita a intervalli specifici e consente di decidere se deve essere effettuata quando il traffico della rete non è intenso oppure fuori dall’orario di ufficio
  • Scansione manuale: viene effettuata quando lanciata

 


Prodotti Buffalo

TeraStation™ 3000 / 4000 / 5000 & 7000 o TeraStation™ Windows Storage Server 2012

Server NAS basato su Linux o Windows. Consente di costruire una rete in grado di offrire un server di backup e una seconda unità che agisce come un server locale, in cui i dipendenti potranno eseguire il backup dei propri dispositivi in modalità remota. Permette di concedere diritti di accesso a livello di unità, cartella e file, nonché di gestire i file in remoto, dai dispositivi connessi alla rete.

Business Switch

Consentono alla rete di rilevare e bloccare automaticamente i dispositivi dannosi.

Opens internal link in current windowRouter AirStation™

Realizzando soluzioni server e client VPN, i dispositivi AirStation di Buffalo creano una connessione sicura tra gli uffici domestici o delle filiali e l’ufficio della sede centrale. Inoltre, utilizzando la funzione di porta guest della gamma AirStation, sarà possibile fornire ai visitatori una connessione Internet senza rinunciare alla protezione dei file della rete..

Network Attached Storage LinkStation™

Questa soluzione fornisce ai dipendenti che si trovano in viaggio e ai telelavoratori un dispositivo NAS commerciale di cui possono eseguire il backup nel server principale. In aggiunta, offre all’utente un accesso remoto a tutti i file, utilissimo quando si è in giro.

Unità HDD portatili MiniStation™

Per gestire i dispositivi che i dipendenti utilizzano per lavorare, è opportuno fornire loro prodotti approvati, in grado di proteggere i dati a un livello superiore.

Travel Router AirStation™

Questo prodotto è utile per creare una rete privata sicura con connessioni wireless durante le riunioni che si tengono in luoghi pubblici.

Fonti:
[*1] la percentuale di dipendenti che utilizzano i propri dispositivi per lavorare è già arrivata al 44% [fonte: cxounplugged.com/2012/11/ovum_byod_research-findings-released]
[*2] L’installazione di patch nei sistemi è considerata la prima linea di difesa contro il malware. https://mti.com/Portals/0/Documents/White%20Paper/MTI_BYOD_WP_UK.pdf
[*3] IDC Luglio 2013.
[*4] Avete già adottato una politica di sicurezza per i dispositivi che i dipendenti possono utilizzare per lavorare? La ricerca dimostra che solo il 20% delle aziende ha implementato questo fondamentale passaggio per la protezione [fonte: cxounplugged.com/2013/01/byod-policy/]